Svelati i vincitori del Premio giornalistico dedicato al bene che fa ancora notizia

Il presidente di giuria don Bruno Cescon: «Il Premio Natale Ucsi contribuisce a conoscere uno spaccato del nostro paese ogni anno diverso, grazie ai giornalisti che raccontano la società nei suoi angoli più nascosti».

Sul podio dell’edizione 2016:
Nicola Lavacca, Premio Ucsi – Fondazione Cattolica alla Stampa 
Alessandra Ferraro, Premio Ucsi – Fondazione Cattolica alla TV
Milvia Spadi, Premio Ucsi – Fondazione Cattolica alla Radio.

Premi speciali a:
Claudia Zanella, vincitrice della “Targa Athesis” per giornalisti under 30 Alessandra Stoppa per la sezione “Il genio della donna”

Il riconoscimento speciale della giuria “Giornalisti e Società” va a padre Federico Lombardi, grande comunicatore, per dieci anni direttore della Sala Stampa della Santa Sede (fino al 31 luglio 2016), al servizio di tre diversi pontificati, durante i quali ha saputo mostrare fedeltà e passione umile per il bene della Chiesa.

Cerimonia di premiazione
Sabato 17 dicembre 
ore 11, Sala Arazzi – Palazzo Barbieri (Comune di Verona) 



Verona, 7 dicembre 2016

La piaga contemporanea del bullismo e l’iniziativa di un liceo per arginarla; l’esperienza di uno studentato internazionale come territorio di pace; un innovativo modello di convivenza multietnica creato nel Sud Italia, sono i temi candidati al Premio giornalistico nazionale “Natale Ucsi 2016”, con i quali si aggiudicano il podio della XXII edizione i giornalisti Nicola Lavacca (Famiglia Cristiana), al quale va il Premio Ucsi – Fondazione Cattolica alla Stampa; Alessandra Ferraro (Tgr Rai), vincitrice del Premio Ucsi - Fondazione Cattolica alla TV; Milvia Spadi (RadioUno Rai) vincitrice del Premio Ucsi- Fondazione Cattolica alla Radio.

I tre primi classificati saranno premiati con una scultura in argento del maestro veronese Alberto Zucchetta e un assegno di 2mila euro


LEGGI TUTTO IL COMUNICATO>






Unione Cattolica Stampa 

Italiana

L’UCSI è una associazione cattolica di giornalisti e di comunicatori professionali. Possono aderire tutti coloro che si occupano di comunicazione a livello professionale, anche come oggetto di studio e ricerca, anche se non sono iscritti all’Ordine dei Giornalisti. 

Le UCSI regionali, anche in collaborazione con gli Uffici diocesani per le comunicazioni sociali e con altre sigle, organizzano sul territorio convegni, incontri, giornate di studio su temi di attualità nel mondo della comunicazione, con particolare attenzione alla deontologia e all'etica dei comunicatori.  

Copyright © 2014-2016 UCSI Verona - Tutti i diritti riservati  |  Crediti  |  Condizioni d'uso