Giornalisti bravi e coraggiosi, che hanno saputo raccontare storie difficili, cogliendo il dramma delle persone e con esse tutte le implicazioni di bene


Maddalena Bonaccorso (Panorama), Massimiliano Chiavarone (Rai - Tg2 Storie), Lorenzo Sbolgi (Mia Radio Siena), Davide Santandrea (Il Nuovo Diario Messaggero), Maria Elefante (Famiglia Cristiana) sono i vincitori della XXIV edizione del Premio Natale Ucsi, premiati questa mattina nella Sala Arazzi di Palazzo Barbieri, sede del Comune di Verona. 


Oltre ai giornalisti di stampa, tv e radio, premiati nelle cinque sezioni in gara, la giuria ha assegnato il riconoscimento speciale “Giornalisti e società” alla collega di Repubblica Federica Angeli, per la sua costante denuncia della criminalità organizzata diffusa nella capitale, quale esemplare testimonianza di dignità umana, coraggio civile e difesa dei diritti sociali. 


Verona, 15 dicembre 2018  

Sono i vincitori del Premio giornalistico nazionale Natale Ucsi 2018 promosso dall’U.C.S.I. (Unione Cattolica Stampa Italiana) di Verona, ovvero Maddalena Bonaccorso di Panorama (vincitrice del Premio Ucsi - Fondazione Cattolica alla Stampa), Massimiliano Chiavarone di Rai - Tg2 Storie (Premio Ucsi - Fondazione Cattolica alla TV), Lorenzo Sbolgi di Mia Radio Siena (Premio Ucsi - Fondazione Cattolica alla Radio), Davide Santandrea de Il Nuovo Diario Messaggero (Targa Athesis per under 30), Maria Elefante di Famiglia Cristiana (Il genio della donna, premio speciale del Banco BPM-Banca Popolare di Verona), premiati questa mattina nella Sala Arazzi del Comune di Verona, dove è stato assegnato anche il premio speciale della giuria “Giornalisti e società: la professione giornalistica al servizio dell’uomo” alla giornalista di Repubblica Federica Angeli, intervenuta con un contributo video

I vincitori hanno ricevuto un riconoscimento in danaro e una scultura in argento del maestro orafo veronese Alberto Zucchetta (con riproduzione in bassorilievo dell’effigie di Cangrande della Scala) e una bottiglia di Amarone della Cantina Valpolicella di Negrar - DOMINI VENETI (partner dell’iniziativa insieme a Tipografia La Grafica Editrice), pregiata espressione della tradizione enologica della Valpolicella, nell’edizione limitata che ne celebra gli 85 anni di attività.  

Il Premio, dedicato alla memoria del giornalista veronese Giuseppe Faccincani, gode del sostegno di Fondazione Cattolica Assicurazioni, la partecipazione di Banco BPM – Banca Popolare di Verona e il patrocinio dell’U.C.S.I., Comune di Verona, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti del Veneto, e ancora l’apporto della società editrice Athesis e dell’Ufficio Regionale Comunicazioni sociali della Conferenza Episcopale del Triveneto



LEGGI TUTTO IL COMUNICATO STAMPA

Unione Cattolica Stampa Italiana

L’UCSI è una associazione cattolica di giornalisti e di comunicatori professionali. Possono aderire tutti coloro che si occupano di comunicazione a livello professionale, anche come oggetto di studio e ricerca, anche se non sono iscritti all’Ordine dei Giornalisti. 

Le UCSI regionali, anche in collaborazione con gli Uffici diocesani per le comunicazioni sociali e con altre sigle, organizzano sul territorio convegni, incontri, giornate di studio su temi di attualità nel mondo della comunicazione, con particolare attenzione alla deontologia e all'etica dei comunicatori.  

Copyright © 2014-2018 UCSI Verona - Tutti i diritti riservati  |  Crediti  |  Condizioni d'uso