Premio “Natale Ucsi”:  torna il riconoscimento agli operatori della comunicazione che raccontano "il bene"

Verona 1 ottobre 2018 

Un Premio che valorizza le buone notizie e gli operatori della comunicazione che se ne fanno testimoni. È questa la mission del Premio giornalistico nazionale “Natale Ucsi” promosso dall’Unione Cattolica della Stampa Italiana (U.C.S.I.) - sezione di Verona, e dedicato alla memoria del giornalista veronese Giuseppe Faccincani. 

Giunto alla XXIV edizione, grazie al sostegno di Fondazione Cattolica Assicurazioni, la partecipazione di Banco BPM – Banca Popolare di Verona e il patrocinio dell’ U.C.S.I., Comune di Verona, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti del Veneto, cui si aggiunge l’apporto della società editrice Athesis e dell’Ufficio Regionale Comunicazioni sociali della Conferenza Episcopale del Triveneto, il concorso è aperto a tutti giornalisti e reporter della carta stampata e online, delle TV e delle radio, autori degli articoli pubblicati ovvero dei servizi televisivi/radiofonici andati in onda dal 1 novembre 2017 al 31 ottobre 2018, che raccontino testimonianze, problemi, storie e fatti inerenti ai valori della solidarietà, dell’integrazione sociale, della convivenza civile, della fratellanza, dell’attenzione verso il prossimo e della difesa dei diritti e della dignità umana.

«Il miglior antidoto contro le fake news sono le persone che, libere dalla bramosia e attratte dal bene, sono pronte all'ascolto e attraverso la fatica di un dialogo sincero lasciano emergere la verità», sottolinea il presidente dell’Ucsi di Verona Stefano Filippi, facendo proprie le parole di Papa Francesco. Il Premio Natale Ucsi, nasce quindi per «farsi "attrarre dal bene" e valorizzare le storie delle persone che lo costruiscono».


 




LEGGI TUTTO IL COMUNICATO STAMPA

SCARICA IL BANDO

SCARICA LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE





















Unione Cattolica Stampa Italiana

L’UCSI è una associazione cattolica di giornalisti e di comunicatori professionali. Possono aderire tutti coloro che si occupano di comunicazione a livello professionale, anche come oggetto di studio e ricerca, anche se non sono iscritti all’Ordine dei Giornalisti. 

Le UCSI regionali, anche in collaborazione con gli Uffici diocesani per le comunicazioni sociali e con altre sigle, organizzano sul territorio convegni, incontri, giornate di studio su temi di attualità nel mondo della comunicazione, con particolare attenzione alla deontologia e all'etica dei comunicatori.  


Copyright © 2014-2018 UCSI Verona - Tutti i diritti riservati  |  Crediti  |  Condizioni d'uso