Come nacque l’Ucsi, il 3 maggio di sessant’anni fa

di Roberto Zalambani

Il 3 maggio 1959 si svolse a Roma, con la partecipazione di 200 giornalisti, l' Assemblea costitutiva dell' Ucsi.

Il giorno successivo vennero eletti i membri del Consiglio direttivo che poi votarono le cariche sociali che risultarono così assegnate: presidente Raimondo Manzini, direttore de "L' Avvenire d' Italia" di Bologna, vice presidenti mons. Aldo Gobbi, direttore di "Verona Fedele", ed Enrico Lucatello, responsabile dell' Ufficio romano dei quotidiani cattolici (SIR), tesoriere Carlo Trabucco, già direttore del " Popolo Nuovo " di Torino, segretario Luigi Conte, redattore dell' ANSA di Roma.

Nel corso dell'Assemblea costitutiva vennero presentati due documenti, il Manifesto e la Carta di Fondazione che enunciò le norme che stabilivano gli scopi e la struttura dell’associazione. Il Manifesto si rivolgeva ai "giornalisti cattolici" e ai "cattolici giornalisti" perché finalmente si unissero "in un' unica schiera per rispondere all' appello all' unità del nuovo Papa Giovanni XXIII".


LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Copyright © 2014-2019 UCSI Verona - Tutti i diritti riservati  |  Crediti  |  Condizioni d'uso